ARGeNtWEB

Flash-Jus

Casa con vizi di costruzione? Il socio cita la cooperativa

I soci possono chiedere il risarcimento del danno agli amministratori della cooperativa edilizia di cui fanno parte se l'immobile, ad essi assegnato, presenta vizi o comunque difetti rispetto al progetto originario. E' quanto hanno statuito i giudici della Corte di Cassazione che, con sentenza n. 28808/2013, hanno riconosciuto come la dolosa o colposa mancanza di vigilanza, rispetto all'esecuzione dell'appalto da parte degli amministratori, legittima i soci assegnatari ad agire nei loro confronti per il pregiudizio subito. Difatti, la partecipazione alla cooperativa edilizia fa nascere in capo ai soci il diritto di prenotazione e di godimento del fabbricato che, nel caso sottoposto ai giudici, risultava però inficiato dalla cattiva realizzazione dell'opera.

n° 984 - giovedì 16 gennaio 2014
vai alla fonte Ipsoa
tag Corte di Cassazione | Amministratore | Cooperativa | Bene immobile | Vizi



© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0