UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
ARGeNtWEB
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Flash-Jus

Un conto corrente per due...la Corte chiarisce

Una delle possibilitÓ per i soggetti cointestatari di un conto corrente Ŕ certamente quella di operare senza limitazioni, disponendo dell'intero saldo attivo. Cosa succede se uno dei soggetti titolari del conto Ŕ anche indagato di reati tributari? Secondo quanto indicato dalla Corte di Cassazione, con la sentenza n. 29079/2019, deve ritenersi pienamente sottoponibile a sequestro l'intero compendio, per evitare che l'indagato possa protrarre ovvero aggravare il fatto criminoso. Nel caso di specie, un padre aveva chiesto la restituzione delle somme presenti sul conto corrente cointestato con il figlio e a questi requisite in quanto indagato per reati tributari.

n░ 1634 - lunedý 29 luglio 2019
vai alla fonte Fisco oggi
tag Corte di Cassazione | Cassazione penale | Conto corrente | Reato | Sequestro



Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/19 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti