UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
ARGeNtWEB
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Flash-Jus

MAE: gli Stati si "fidano" sempre di pi¨

Il 5 febbraio 2021 Ŕ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.Lgs. 2 febbraio 2021, n. 10, recante "Disposizioni per il compiuto adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni della decisione quadro 2002/584/GAI, relativa al mandato d'arresto europeo e alle procedure di consegna tra stati membri, in attuazione delle delega di cui all'articolo 6 della legge 4 ottobre 2019, n. 117". L'obiettivo di tale riforma Ŕ quello di semplificare le procedure di consegna in Europa, evidenziando l'importanza del principio del mutuo riconoscimento. Non Ŕ pi¨ necessaria l'allegazione del provvedimento giurisdizionale alla base della richiesta di consegna, sia che si tratti di una sentenza di condanna ovvero di un provvedimento che disponga una misura di sicurezza o cautelare, bensý risulta sufficiente la mera trasmissione del Mandato d'Arresto Europeo. Lo Stato consegnante, quindi, dovrÓ fidarsi delle indagini dello Stato richiedente, senza sindacare i motivi alla base del MAE.

n░ 1782 - giovedý 1 aprile 2021
vai alla fonte Altalex
tag Mandato d'arresto europeo | Diritto penale



Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/21 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti