UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
ARGeNtWEB
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Flash-Jus

Il lavoratore demansionato va risarcito

Con la sentenza n. 5138 la Corte di Cassazione sezione Lavoro ha riaffermato il riconoscimento del diritto del lavoratore al risarcimento del danno non patrimoniale nell'ipotesi in cui esso venga adibito a mansioni inferiori tali da pregiudicare la sua prospettiva di carriera e il suo prestigio nei rapporti con i colleghi. In particolare la Corte ha confermato che il giudice di merito, riscontrando tale dequalificazione, pu˛ liquidare il conseguente danno riconoscendo al lavoratore una ulteriore mensilitÓ per ogni anno di demansionamento.

n░ 280 - giovedý 24 marzo 2011
vai alla fonte Persona e danno
tag Corte di Cassazione | Danno | Danno non patrimoniale | Demansionamento | Risarcimento del danno



Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/23 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti