UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
ARGeNtWEB
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Flash-Jus

Allontanato il cittadino UE che commetta reati nello Stato ospitante

Pu˛ essere allontanato dallo Stato membro ospitante il cittadino dell'Unione che commetta reati - come la violenza sessuale su minori - che costituiscono źun attentato particolarmente grave a un interesse fondamentale della societÓ, tale da rappresentare una minaccia diretta per la tranquillitÓ e la sicurezza fisica della popolazione e, pertanto possono rientrare nella nozione di "motivi imperativi di pubblica sicurezza"╗. Questo quanto stabilito dalla Corte di Giustizia dell'Unione Europea che, nella sentenza del 22 maggio 2012 in C-348/09, ha precisato che l'adozione di un provvedimento di allontanamento Ŕ sempre subordinato alla condizione che il comportamento della persona rappresenti una minaccia reale ed attuale per un interesse fondamentale dello Stato.

n░ 682 - giovedý 24 maggio 2012
vai alla fonte Eur-lex
tag Diritto penale | Corte di Giustizia | Diritto UE | Diritto internazionale | Violenza sessuale | Allontanamento | LibertÓ di stabilimento | Reato | Diritti fondamentali | Stati membri



Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/21 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti