UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
ARGeNtWEB
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Flash-Jus

Corte di Cassazione: rivelare su un giornale l'omosessualitÓ altrui Ŕ reato

Configura il reato di diffamazione e di violazione della privacy il rivelare, su una testata giornalistica, l'omosessualitÓ di una persona senza il suo consenso. Questo quanto stabilito dalla Corte di Cassazione (sent. n. 30369/12) che ha accolto il ricorso di un uomo su cui era stata reso noto pubblicamente l'orientamento sessuale. La Corte ha sancito che, "ai fini dell'individuabilitÓ dell'offeso, non occorre che l'offensore ne indichi espressamente il nome", ma Ŕ sufficiente che la persona possa essere identificabile dal complesso delle informazioni fornite. Inoltre, "il contenuto dell'articolo, riferendo una situazione di fatto riconducibile alle scelte di vita privata del soggetto querelante, non ha alcun rilievo". Pertanto, l'articolo avrebbe violato la privacy e la reputazione della persona offesa.

n░ 747 - giovedý 26 luglio 2012
vai alla fonte Guida al diritto - Il Sole 24 ore
tag Reato | Diffamazione a mezzo stampa | Testata giornalistica | Corte di Cassazione | Privacy | Dati sensibili | OmosessualitÓ



Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/21 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti