Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Dipartimento di Scienze giuridiche ed economiche
Modalità di navigazione
Percorso
Contenuto

Servizio LePrE
Informazioni in tempo reale su orari delle Lezioni, Programmi di studio e appelli d'Esame

Versione stampabile

Istituzioni di diritto privato (Cattedra Jean Monnet EUGREENEXT)
Corso di Laurea in Giurisprudenza (Laurea magistrale)
CFU: 13
SSD: IUS/01
Docente: Ilaria Amelia Caggiano
Anno Accademico 2023/2024

 

Versione italiana

Prerequisiti
Ottima conoscenza della lingua italiana, orale e scritta (per studenti italiani). Buona capacità di analisi e sintesi di testi scritti. Capacità di ragionamento critico e astratto.

Obiettivi
L’insegnamento si propone di fornire allo studente:
1. le nozioni istituzionali del diritto privato, in termini di regole, categorie, principi, per una visione sistematica della materia sul piano teorico (conoscenza e comprensione);
2. gli strumenti di base per affrontare problemi interpretativi ed applicativi, di primo livello, in maniera autonoma (competenze applicative);
3. gli strumenti di base per l’aggiornamento delle proprie conoscenze (capacità di apprendimento e aggiornamento).

Risultati attesi
Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di:
1. Conoscere e comprendere categorie e regole del diritto privato
· conoscere norme, istituti e categorie giuridiche fondamentali del diritto privato, anche attraverso l’analisi di casi elementari, e realizzare le connessioni logiche necessarie per una visione sistematica della materia;
· comprendere e utilizzare il linguaggio giuridico di base, nell’esposizione scritta e orale (abilità comunicative);

2. Interpretare e applicare le regole del diritto privato
· interpretare le norme giuridiche, individuandone la ratio (gli interessi protetti) e la relazione con altre norme (in relazione alle relative fonti);
· applicare un metodo di analisi e soluzione di casi organizzato per step (cd. step del ragionamento giuridico applicativo), che consenta la qualificazione giuridica e le possibili soluzioni;

3. Aggiornare le proprie competenze (mediante l’analisi dei nuovi testi normativi, sopravvenuti orientamenti giurisprudenziali e contributi dottrinali) autonomamente. A tal fine, allo studente sarà richiesto di sviluppare le seguenti competenze:
· ricercare, consultare e interpretare testi legislativi (codice civile e legislazione di settore);
· ricercare, analizzare e interpretare testi giurisprudenziali di primo livello (sentenze 1° grado) e individuarne il principio di diritto;
· individuare ed interpretare testi dottrinali di base (manuali) e comprenderne le argomentazioni giuridiche;
· individuare e analizzare testi negoziali elementari (contratti, atti unilaterali a contenuto patrimoniale e non patrimoniale);
· organizzare i testi giuridici oggetto di studio al fine di orientare il ragionamento giuridico;
4. Aver sviluppato Competenze trasversali (soft skills):
• competenze digitali (attraverso la produzione ordinata di materiali digitali e classi interattive);
• competenze personali, sociali e capacità di imparare ad imparare e competenze multilinguistiche attraverso lavori di gruppo o individuali, presentazioni, discussione con relatori esteri.

Contenuto
Il diritto privato e le fonti. Le situazioni giuridiche soggettive. I fatti e gli atti giuridici. I soggetti: le persone e gli enti. La famiglia. Le successioni per causa di morte. Le donazioni. I beni e i diritti reali. Il possesso. La circolazione dei beni mobili e immobili. L'obbligazione e la responsabilità patrimoniale. Le garanzie del credito personali e reali. L'autonomia privata ed il contratto: gli elementi dell'accordo, l'efficacia, la patologia. L’illecito e le altre fonti di obbligazione. La tutela dei diritti.
Cattedra Jean Monnet EUGREENEXT European Green Rights. Per lo studio delle fonti e delle istituzioni di diritto privato, il corso affronta, ove rilevante, l’analisi di testi giuridici, dei diversi formanti, aventi ad oggetto anche il diritto privato europeo della sostenibilità (European Private Law of Sustainability). Per l’a.a. 2023 – 24, il corso prevede un focus, a proposito delle categorie di soggetto e oggetto di diritto, sui Diritti per la Natura e gli Animali, e la Sostenibilità: la natura e le risorse naturali come “beni comuni” per un sistema di gestione collettiva; la Natura e gli Animali come soggetti di diritti; la protezione degli animali e delle generazioni future.

Testi adottati
A) Testi normativi
In alternativa:
Codice civile, a cura di Adolfo Di Majo, Giuffrè Editore, Milano, ult. Ed.
Codice civile e leggi collegate, a cura di Giorgio De Nova, Zanichelli Editore, Bologna, ult. ed.

B) Testi dottrinali:
B.1) Manuale
BIANCA C.M. (con la collaborazione di M. Bianca), Istituzioni di Diritto Privato, 3a ed., Milano (Giuffrè), 2022.

B.2) Per le esercitazioni
NAPPI F., Esercizi di prudenza giuridica, Torino (Giappichelli), 2019.
PATTI S. (cur.), L’esame di diritto privato, 2a ed., Torino (Giappichelli), 2019.
GATT L., Diritto privato. Strumenti per la didattica del ragionamento giuridico, Torino (Giappichelli), 2020 (in corso di pubblicazione).
AA. VV., Case book di diritto privato, a cura di I. A. Caggiano, Torino (Giappichelli), in corso di pubblicazione.

B.3) Per gli studenti Erasmus
SIRENA P., Introduction to Private Law, Bologna (il Mulino), 2020.
CATERINA R., Elementi di Diritto Civile, Torino (Giappichelli), 2020.
Ulteriori materiali concordati con il docente.

Bibliografia di riferimento
BOCCHINI F. – QUADRI E., Diritto privato, Torino (Giappichelli), ult ed.
TORRENTE A. - SCHLESINGER P., Manuale di diritto privato, a cura di F. Anelli e C. Granelli, Milano (Giuffrè), ult ed.
RESCIGNO P., RESTA G., ZOPPINI A., Diritto privato, Bologna (Il mulino), 2017.
IRTI N., Introduzione allo studio del diritto privato, Padova (Cedam), 1990.
PASCUZZI G., Giuristi si diventa, Bologna (il Mulino), last ed. .
PASCUZZI G., Cercare il diritto, Bologna (Zanichelli), last ed.

Metodo di insegnamento
Il corso si articola in lezioni orali supportate dall’utilizzo della LIM, slide, classi interattive, simulazioni digitali ed esercitazioni, che vertono sull'analisi degli istituti di diritto privato e dei relativi testi giuridici (normativi, giurisprudenziali, dottrinali nonchè della prassi negoziale) e sull’analisi casistica. Il metodo è orientato allo sviluppo delle capacità di problem solving e design thinking.
Durante il corso verranno distribuiti materiali aggiuntivi (atti normativi, negoziali, materiale esplicativo di supporto).
È prevista la partecipazione di alcuni relatori esterni che possano contribuire al percorso formativo, potenziandone almeno uno degli obiettivi sopra indicati.
Durante la frequenza al corso verranno forniti materiali aggiuntivi (testi legislativi, negoziali, materiale esplicativo).

Metodo di valutazione
Prova scritta
Prova orale
La prova scritta si compone di domande a risposta multipla e risposta aperta. Essa verifica:
- la conoscenza degli istituti,
- le capacità interpretative delle norme giuridiche,
- la capacità di applicare un metodo di analisi e soluzione di casi organizzato per step (V. supra risultati attesi sub 1) e sub 2))

La prova orale verifica:
- la comprensione degli istituti anche attraverso la capacità di stabilire connessioni tra gli argomenti;
- le capacità di aggiornamento autonomo, attraverso la classificazione e l’analisi ragionata dei materiali reperiti o analizzati durante il corso, organizzati per formanti (normativo, giurisprudenziale, dottrinale e negoziale);
- le abilità comunicative
- la capacità di applicare un metodo di analisi e soluzione di casi.
(V. supra risultati attesi sub 1), sub 2), sub 3))

Per il superamento dell’esame finale, lo studente deve dimostrare di:
• conoscere e comprendere il sistema delle fonti e dei formanti;
• conoscere le nozioni istituzionali e le fondamentali connessioni tra le stesse;
• saper leggere e interpretare norme giuridiche e testi giuridici;
• saper riconoscere e comprendere testi giuridici (normativi, negoziali, giurisprudenziali
• qualificare fatti elementari in termini giuridici;
• essere in grado di esporre gli argomenti in modo comprensibile.
Per una votazione intermedia, lo studente deve dimostrare di:
• possedere una più ampia conoscenza e comprensione del sistema delle fonti e del rapporto con i formanti, e degli istituti;
• stabilire più dettagliate connessioni tra argomenti del programma;
• saper consultare e comprendere testi giuridici (normativi, negoziali, giurisprudenziali;
• saper applicare il metodo di analisi per la soluzione dei casi;
• essere in grado di esporre gli argomenti in modo chiaro.
Per conseguire una votazione elevata, lo studente deve dimostrare:
• padronanza nella comprensione del sistema delle fonti e dei formanti, degli istituti e delle connessioni, nell’utilizzo di concetti e categorie;
• padronanza nella interpretazione delle norme;
• saper consultare e interpretare testi giuridici (normativi, negoziali, giurisprudenziali) in modo critico
• saper applicare in modo compiuto il metodo di analisi per la soluzione dei casi;
• di essere in grado di esporre in modo in modo chiaro e logico;
• utilizzare in modo autonomo la propria conoscenza e comprensione dei contenuti dell’insegnamento.

 

English version

Prerequisites
Proficiency in Italian language, in oral and written form (for Italian students). Ability to analyze and interpret written texts. Abstract reasoning ability (aptitude to reason logically)

Learning outcomes
The course aims at delivering to the student:
1. fundamental notions of rules, categories, principles of private law, for a systematic view of the branch from the theoretical standpoint (knowledge and comprehension);
2. tools to deal with interpretative and applicative issues, of a first level of difficulty, autonomously (applicative skills);
3. tools to gain the ability to update their knowledge (ability to learn and update knowledge)


Learning outcomes
By the end of the course, the student will be able to:
1. Know and understand Rules of Private Law
· Know the fundamental rules, categories and institutions of private law, also through analysis of elementary cases, making connections between different institutions/rules, in order to gain a theoretical and practical systematic approach to the subject;
· Understand and use the basic legal language, in writing and orally
· (communication skills);

2. Interpret and apply Private Law rules
· Interpret legal rules, by identifying their rationale and relation with other rules (with regard to the relative sources);
· Solve low /medium difficulty legal cases on the basis of an analysis and a problem-solving method organized in steps (so-called legal reasoning’s steps), which requires identification of relevant rules and possible solutions;

3. Autonomously update his/her knowledge (through the analysis of novel statutes, decisions, scholars’ contributions). To this extent, the student will be enabled to:
· search, consult and interpret legislative texts (civil code and complementary legislation);
· identify, analyse and interpret basic judicial texts (first instance judgments);
· identify and interpret basic scholarly texts (textbooks) and understand legal arguments;
· identify and analyze elementary contract texts (juridical acts)
· organize legal texts studied in order to orient the legal reasoning

4. Develop /enhance Soft skills
• digital skills (through digital materials and interactive classes);
• personal and social skills, ability to increase language skills through group or individual work, presentations and discussion with foreign speakers.

Course contents
Private law and its sources. Categories of rights and duties. Contracts and other “juridical acts”. The Law of persons: natural persons, companies and other associations. Family. Succession law. Donations. The Law of Property. Possession. The transfer of moveable and immoveable property. The law of obligations. Real and personal Security. Contract: agreement, efficacy, breach. Torts and other sources of obligations. Remedies.
Jean Monnet Chair EUGREENEXT European Green Rights. In the study of the sources and institutions of private law, the course deals with the analysis of legal texts concerning the European private law of sustainability (European Private Law of Sustainability). The 2023 - 24 course includes a focus, on the categories of subject and object of law, on the Rights of Nature and Animals, and Sustainability: nature and natural resources as "common goods" for a collective management system; nature and animals as subjects of rights; the protection of animals and future generations.

Text Books
A) Legislation
Codice civile, edited by Adolfo Di Majo, Giuffrè Editore, Milano, last ed.
Codice civile e leggi collegate, edited by Giorgio De Nova, Zanichelli Editore, Bologna, last ed..
B.1) Textbooks
C.M. BIANCA, Istituzioni di diritto privato, 3nd ed., Milano (Giuffrè), 2022.
B.2) Other Texts
F. NAPPI, Eercizi di prudenza giuridica, Torino (Giappichelli), 2019.
S. PATTI (cur.), L’esame di diritto privato, Torino (Giappichelli), 2015 .
GATT (cur.), Diritto privato. Strumenti per la didattica del ragionamento giuridico, Torino (Giappichelli), 2016 (forthcoming).
B.3) Textbooks for Erasmus students
P. SIRENA, Introduction to Private Law, Bologna (il Mulino), 2019.
CATERINA R., Elementi di Diritto Civile, Torino (Giappichelli), 2020.

Bibliography
F. BOCCHINI ED E. QUADRI, Diritto privato, Torino (Giappichelli), last ed.
A. TORRENTE E P. SCHLESINGER, Manuale di diritto privato, a cura di F. Anelli e C. Granelli, Milano (Giuffrè), last ed.
P. RESCIGNO, G. RESTA, A. ZOPPINI, Diritto privato, Bologna (Il mulino), 2017.
N. IRTI, Introduzione allo studio del diritto privato, Padova (Cedam), 1990.
G. PASCUZZI, Giuristi si diventa, Bologna (il Mulino), last ed..
G. PASCUZZI, Cercare il diritto, Bologna (Zanichelli), last ed.

Teaching methods
The course consists of frontal lectures, supported by facilities as IWB, ppt files, interactive classes, digital simulations, and seminars, concerning the analysis of the institutions and rules of private law, the relative legal texts (legislative texts, negotiation, explanatory materials) and analysis of case studies in order to develop problem solving and design thinking skills. External speakers (including foreigners) will participate contributing to the training course and enhancing the achievement of one of the objectives indicated above.

Assessment methods
Written Examination
Oral Examination
- The achievement of the expected results will be verified in the final exam, which consists of a written test followed by an oral test, and through an intermediate test. These tests are evaluated out of thirty.

- In any case, intermediate tests and exercise tools will be administered for the gradual development of knowledge and skills

(1) The intermediate tests consist of the tasks of retrieving and analyzing legal texts, as well as practical tests and aiming at the development of the interpretative and application skills of the rules of private law . They may verify intermediate understanding. The intermediate tests are subject to correction in the classroom and self-assessment.

(2) The intermediate test verifies the skills acquired in relation to the interpretation and analysis of legal texts.

(3) The final exam consists of a written test followed by an oral test.

The written test consists of multiple choice and open answer questions. It verifies:
- knowledge of the institutes,
- the interpretative skills of legal norms,
- the ability to apply a method of analysis and solution of cases organized by step (See supra expected results sub 1) and sub 2))


The oral exam verifies:
- understanding of institutions also through the ability to establish connections between topics;
- self-updating skills, through the classification and reasoned analysis of the materials found or analyzed during the course, organized by trainers (regulatory, jurisprudential, doctrinal and negotiating);
- communication skills
- the ability to apply a method of analysis and solution of cases;
(See supra expected results sub 1), sub 2), sub 3))

To pass the final exam, the student must demonstrate:
• to know and understand the system of sources and formants;
• to know the fundamental notions and the fundamental connections between them;
•to knowing how to read and interpret juridical norms and juridical texts;
• to qualify elementary facts in legal terms;
• to be able to present the arguments in an understandable way.

For an intermediate grade, the student must demonstrate:
• to possess a wider knowledge and understanding of the system of sources and of the relationship with the formants, and of the institutes;
• to establish more detailed connections between program topics;
• knowing how to consult and understand legal texts (normative, contracts, jurisprudential;
•to know how to apply the method of analysis for the solution of cases;
• to be able to present the arguments clearly.

To achieve a high grade, the student must demonstrate:
• mastery in understanding the system of sources and formants, institutes and connections, in the use of concepts and categories;
• mastery in the interpretation of the rules;
• knowing how to fully apply the method of analysis for solving cases;
• to be able to present in a clear and logical way;
• independently use their knowledge and understanding of the teaching content.

Ultimo aggiornamento: 8.8.2023 ore 10:32

Menù del Dipartimento
Menù rapido
Menù principale
Conformità agli standard

XHTML 1.0CSS 3 | Conforme alle linee guida per l'accessibilità ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/24 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti