Facoltà di
Giurisprudenza

Le lezioni magistrali

I corsi sono affiancati da un programma di lezioni magistrali, parte integrante della formazione degli studenti.
Il ciclo di lezioni è inteso come un momento di intenso dialogo intorno ad autorevoli esponenti della cultura giuridica italiana e internazionale tra studenti e docenti della Facoltà, con il coinvolgimento della comunità dei giuristi e in particolare dei giovani studiosi.

La collana della Facoltà

Le lezioni magistrali sono raccolte nella collana della Facoltà pubblicata per i tipi della Editoriale Scientifica e con il sostegno dell'Associazione Amici di Suor Orsola per la Promozione degli Studî Giuridici e dell'Associazione Laureati Suor Orsola Benincasa (ALSOB) - Sezione della Facoltà di Giurisprudenza (ALSOGIUR).
La collana, fondata da Francesco De Sanctis e Franco Fichera, è diretta dal luglio 2012 da Lucio d'Alessandro e Vincenzo Omaggio.
Il Consiglio scientifico è composto da Mariavaleria del Tufo, Francesco De Sanctis, Franco Fichera, Tommaso E. Frosini, Lucilla Gatt, Paolo Piscitello, Aldo Sandulli, Angelo Scala.

La partecipazione degli studenti

Il Consiglio di Facoltà ha deliberato che la partecipazione documentata degli studenti a un ciclo di lezioni magistrali (le lezione si svolgono tra marzo e maggio) e a un ciclo di incontri su Cinema Letteratura Diritto (gli incontri si svolgono tra ottobre e dicembre) in uno o più anni accademici, permetterà il riconoscimento di un punto ai fini del voto di laurea.

Il riconoscimento di crediti formativi

La partecipazione debitamente documentata al ciclo delle lezioni magistrali permette il riconoscimento di 4 crediti formativi per ogni ciclo.
I crediti sono riconosciuti a studenti e laureati del Suor Orsola e a soggetti terzi interessati (avvocati, notai, professionisti) che ne facciano richiesta.
Si precisa che per gli studenti del Suor Orsola i crediti riconosciuti non entrano nel calcolo dei crediti curriculari necessari ai fini del completamento del percorso di studi, ma vanno ad arricchire il curriculum vitae dello studente - così come del laureato o del terzo interessato - e sono spendibili nella prospettiva dell'inserimento professionale o dei processi formativi permanenti previsti dagli ordinamenti di diverse professioni.


La comparazione giuridica - a.a. 2017/18

Alla luce degli scenari odierni, sempre più sensibili agli effetti della globalizzazione, la comparazione giuridica non è più tesa semplicemente a cogliere differenze e analogie nei diversi sistemi giuridici, come illustrato da una risalente e prestigiosa tradizione di studi, ma anche a promuovere i processi di armonizzazione transnazionale e di costruzione di principi comuni. L'ambito del diritto europeo rappresenta in questo senso un laboratorio privilegiato di esperienze vitali.

L'uso del diritto straniero si va massicciamente diffondendo nelle decisioni giudiziali delle Corti di tutto il mondo. Esso svolge un ruolo crescente sia nella giustificazione delle interpretazioni delle disposizioni giuridiche sia nell'integrazione del diritto: le corti si scambiano criteri decisionali, armonizzano i contenuti del diritto su scala globale e costruiscono principi giuridici comuni.

Su un siffatto fenomeno si possono esprimere giudizi contrastanti. Può apparire un artificio retorico, evitabile e forse anche censurabile, dal momento che indebolisce l'autorità del diritto domestico, alterandone la regola di riconoscimento delle norme valide, oppure come il sintomo di un cambiamento della struttura dei nostri ordinamenti a cui le Corti si adeguano.

A questo e ad altri interrogativi tenterà di rispondere il ciclo di incontri, il quale, come sempre, vedrà impegnati docenti delle diverse discipline, in grado di testimoniare le trasformazioni prodotte nei diversi campi del diritto dall'inedita permeabilità dei confini interni e, nel contempo, le nuove opportunità offerte alla figura di un giurista colto e sensibile, che ne sia consapevole.

Programma

Mercoledì 21 marzo 2018 ore 15,30
Pier Giuseppe Monateri
Università di Torino
I metodi della comparazione giuridica

Mercoledì 28 marzo 2018 ore 15,30
Baldassare Pastore
Università di Ferrara
Comparazione, interpretazione, positivizzazione

Martedì 10 aprile 2018 ore 15,30
Giuseppe de Vergottini
Università di Bologna
Comparazione e diritto costituzionale

Mercoledì 18 aprile 2018 ore 15,30
Mario Pilade Chiti
Università di Firenze
Comparazione e diritto amministrativo

Martedì 8 maggio 2018 ore 15,30
Diego Corapi
Università di Roma La Sapienza
Comparazione e diritto privato

Mercoledì 9 maggio 2018 ore 15,00
Alberto Cadoppi
Università di Parma
Comparazione e diritto penale

Martedì 15 maggio 2018 ore 15,30
Pasquale Pasquino
New York University
Le esperienze della comparazione giuridica

Martedì 22 maggio 2018 ore 15,30
Matthew Finkin
University of Illinois
Cultural Insight in Comparative Labor Law

Archivio

17.10.2018
Laurea magistrale in Giurisprudenza

Sportello studenti Giurisprudenza biennio specialistico - chiusura straordinaria

17.10.2018
Laurea magistrale in Giurisprudenza

Punto bonus per la frequenza al ciclo di incontri Rileggere i classici del diritto

17.10.2018
Eventi

Napoli, 6 novembre - 18 dicembre 2018
Rileggere i classici del diritto
La Scuola giuridica napoletana nei primi 50 anni dell'Italia Unita

Ciclo di incontri

Flash Jus

17.10.2018
Laurea magistrale in Giurisprudenza

Riapertura termini per l'iscrizione alle prove di ammissione ai Corsi di studio in Economia aziendale e Green Economy e Giurisprudenza (a.a. 2018/19)

10.10.2018

Punto bonus per la frequenza al ciclo di seminari Imprenditorialità e start up

9.10.2018
Laurea magistrale in Giurisprudenza

Nuovo piano di studi a.a. 2018/19

8.10.2018
Laurea magistrale in Giurisprudenza

Elezioni suppletive per le rappresentanze studentesche nelle Commissioni Didattiche Paritetiche dell'Ateneo Suor Orsola Benincasa

© 2004/18 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0