Facoltà di
Lettere

Corso di laurea in Scienze dei beni culturali: turismo, arte, archeologia

a.a. 2017/18

Il Corso di studio in breve

 
Nome del corso di laurea Scienze dei beni culturali: turismo, arte, archeologia
Durata 3 anni
Facoltà Lettere
Sede Napoli, via Santa Caterina da Siena 37
Requisiti per l'accesso al corso Titolo di scuola secondaria superiore
Modalità di accesso al corso Gli studenti che intendono iscriversi al corso in Scienze dei beni culturali. Turismo, arte, archeologia possono consultare direttamente la sezione iscrizione on line dal 4 aprile al 29 dicembre 2017.
Gli studenti che provengono da altri corsi di laurea o già in possesso di un titolo possono fare valutare, prima di iscriversi, il loro piano di studi contattando i tutor di riferimento. Per informazioni di carattere amministrativo clicca qui. Per ulteriori informazioni leggi le FAQ.
Il Corso è ad accesso libero. Un test on-line di verifica delle competenze in ingresso, programmato entro la fine del primo semestre, consentirà di accertare se è necessario integrare la preparazione iniziale degli studenti con attività mirate. L'esito negativo della prova di verifica delle conoscenze comporta l'attribuzione di un obbligo formativo aggiuntivo (OFA) consistente nella frequenza di un corso di recupero appositamente attivato.
Per immatricolarsi On-line, sul sito di Ateneo, dal 4 aprile al 29 dicembre 2017
Numero di esami da 18 + crediti a scelta
Manifesto degli studi Manifesto degli studi
Data di inizio dei corsi 13 luglio 2017, family open day
3 ottobre 2017, giornata della matricola e inizio dei corsi
Frequenza Non obbligatoria, pur se consigliata, per gli insegnamenti. Obbligatoria per le attività laboratoriali
Descrizione del percorso di formazione Il corso mira a coniugare una forte formazione umanistica di base, attenta in particolare alla centralità della storia con approfondite competenze artistiche, tecnico-scientifiche e organizzativo-manageriali nell'ambito dei beni culturali e in particolare in quello archeologico, in quello storico-artistico e in quello attinente il turismo culturale.
Per garantire l'acquisizione di una formazione specifica, il Corso di studi si articola in tre differenti curricula: storia dell'arte, archeologia e turismo culturale.
Il curriculum storia dell'arte fornisce un approfondimento delle conoscenze legate ai manufatti artistici, attraverso gli esami di storia dell'arte e i laboratori legati al restauro e all'analisi dei materiali
Il curriculum archeologia fornisce specifiche competenze attraverso gli insegnamenti si storia antica e archeologia unitamente ad attività pratica svolta in laboratorio e sul campo.
Il curriculum turismo culturale fornisce una formazione che spazia dalla conoscenza del patrimonio culturale -materiale e immateriale- alle politiche di marketing, dalla pianificazione e organizzazione di servizi turistici all'uso dei nuovi linguaggi della comunicazione e ICT utili per la valorizzazione multimediale dei Beni Culturali
Obiettivi Il Corso di studi forma operatori nel settore dei Beni Culturali, con specifiche competenze nella conservazione, tutela o valorizzazione turistica. Un ruolo di grande importanza è conferito alla conoscenza e padronanza degli aspetti giuridici e istituzionali relativi all'amministrazione e gestione del patrimonio, alla conoscenza e padronanza delle tecniche artistiche, dei problemi della conservazione, del restauro e della fruizione del patrimonio culturale nelle sue varie articolazioni: archeologico, storico artistico e turistico La totalità degli insegnamenti tende, inoltre, a costruire e consolidare una metodologia di ricerca pienamente consapevole, attraverso il diretto confronto con il territorio di riferimento e con il suo patrimonio, grazie all'ausilio degli strumenti bibliografici più idonei, cartacei e online, e l'esperienza sul campo offerta nei laboratori, nei cantieri di scavo o nei tirocini presso enti o imprese. Centrale è anche l'apprendimento di almeno un'altra lingua europea oltre l'italiano e la conoscenza delle nuove tecnologie per la catalogazione, comunicazione e valorizzazione dei Beni Culturali.
Ambiti occupazionali previsti Il naturale sbocco occupazionale è rappresentato da istituzioni culturali, musei, Soprintendenze, archivi, biblioteche, parchi archeologici e naturali o da amministrazioni locali preposte ai Beni Culturali e/o al turismo, accanto a fondazioni, enti privati o ancora imprese del settore turistico alberghiero e crocieristico.
Un'altra opportunità riguarda l'auto impresa, l'associazione o la consulenza nel settore della conservazione, tutela, divulgazione, fruizione del patrimonio culturale, nonché nella fornitura dei cosiddetti servizi aggiuntivi.
Servizi on line - immatricolazione al corso di laurea
- stanza virtuale: informazioni sui corsi, programmi di studio, orario lezioni, ricevimento docenti, appelli d'esame, prenotazione esami
- docenti online
- materiali didattici dei corsi
- assegnazione tesi di laurea
- posta elettronica istituzionale
Per tutti gli altri servizi clicca qui
Servizio Orientamento 80135 Napoli, corso Vittorio Emanuele 292 - piano terra
dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00
tel. 081.2522350 fax 081.2522274  e-mail | web
Tutor di riferimento Curriculum archeologia
Piani di studio, passaggi, trasferimenti, secondi titoli: prof.ssa Carla Pepe (e-mail)
Curriculum storia dell'arte
Piani di studio, passaggi, trasferimenti, secondi titoli: prof. Pierluigi Leone de Castris (e-mail)
Curriculum turismo
Piani di studio: dott.ssa Giovanna Formisano (e-mail)
Passaggi, trasferimenti, secondi titoli: prof.ssa Paola Villani (e-mail)
Tutti i curricula
Stage: dott.ssa Valeria De Feo *e-mail)

© 2004/18 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0