Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Dipartimento di Scienze umanistiche
Modalità di navigazione
Percorso
Contenuto

Servizio LePrE
Informazioni in tempo reale su orari delle Lezioni, Programmi di studio e appelli d'Esame

Versione stampabile

Storia moderna
Corso di Laurea in Scienze dei Beni Culturali: turismo, arte, archeologia
SSD: M-STO/02
Docente: Stefano De Luca
Anno Accademico 2020/2021

 

Versione italiana

Prerequisiti
Conoscenza di base (scolastica) della storia moderna dal ‘400 al 1848

Obiettivi
Gli insegnamenti dell’area di apprendimento storico-umanistica del CdS triennale in Scienze dei Beni Culturali hanno l’obiettivo finale di consentire allo studente di sviluppare adeguate capacità di analisi ed interpretazione dei processi culturali ed estetici nella loro dimensione storica, unitamente alla conoscenza e all’analisi del patrimonio culturale e letterario, e alla capacità di applicare alla realtà operativa pubblica o privata le conoscenze maturate in ambito accademico.
In particolare il corso di Stolria Moderna si propone di fornire agli studenti una buona conoscenza dei principali fattori della storia moderna (eventi/processi, idee/parole-chiave, strumenti, istituzioni), la capacità di collocare tali fattori nel tempo storico e discuterli criticamente, cogliendo i nessi causali e le relazioni di continuità/discontinuità.

Contenuto
Il corso si incentrerà sui seguenti contenuti: 1) Eventi/processi: mutamenti demografici, scoperte geografiche, guerre d’Italia, Riforma e Controriforma, Umanesimo e Rinascimento, regimi assolutistici e formazione degli Stati nazionali, guerra dei Trent’Anni, Rivoluzione scientifica, rivoluzioni inglesi, Illuminismo e riforme, Rivoluzione americana, Rivoluzione francese, età napoleonica, rivoluzione industriale; 2) Idee/parole-chiave: moderno, privilegio, sovranità, costituzionalismo, progresso, tolleranza, libertà, eguaglianza, diritti individuali, nazione, opinione pubblica; 3) Strumenti: stampa, armi, mezzi di trasporto, diritto, economia, scienza moderna, industria; 4) Istituzioni: Stato moderno, costituzioni, ancien régime, parlamenti, federalismo. 5) Il dibattito europeo su dispotismo/libertà e il ‘caso Alfieri’.

PARTE FRAIOLI F.
Il modulo si incentrerà sul nesso tra rivoluzioni e costituzioni con l’obiettivo di analizzare sia il caso americano (e la relativa Costituzione del 1787) che il caso francese (prendendo in esame le Costituzioni del 1791, 1793 e 1795). L’attenzione verrà poi rivolta all’esperienza napoleonica (in particolare alla Costituzione del 1799), per terminare infine con il Congresso di Vienna, la Costituzione di Cadice del 1812 e la Charte octroyée del 1814.

Testi adottati
TESTI OBBLIGATORI: 1) R. Ago, V. Vidotto, Storia moderna, Laterza - 2) S. De Luca, Alfieri politico, Rubbettino.

Metodo di insegnamento
Lezione orale con partecipazione attiva da parte degli studenti

Metodo di valutazione
Prova orale
L'esame consiste in un colloquio orale, volto a saggiare la conoscenza dei contenuti e la capacità di analizzarli alle luce di prospettive critiche.

 

English version

Prerequisites
Basic Knowledge (school level) of modern History from ‘400 to 1848.

Learning outcomes
The courses in the History and Humanities area of the Three-year Cultural Heritage Degree course have as their final objective to enable students to develop appropriate analytical and interpretative skills with respect to cultural and aesthetic processes within their historical contexts, together with the appropriate knowledge and ability to analyse the cultural and literary heritage, as well as that of applying their academically acquired knowledge to practical operative contexts, whether in the public or private sphere.
The course of the modern History The course aims to provide the students with a good knowledge of the main factors of modern history (events/processes, ideas/keywords, tools, institutions), the ability to place said factors in the historical time and to discuss them critically, understanding the causalities and the continuity/discontinuity relations

Course contents
The course will revolve around the following contents: 1) Events/processes: demographic changes, geographic discoveries, Italian wars, Reformation and Counter-Reformation, Humanism and Renaissance, absolutist regimes and formation of national States, Thirty Years’ War, scientific revolution, English revolutions, Enlightenment and reforms, American revolution, French revolution, Napoleonic age, industrial revolution; 2) Ideas/key-words: modern, privilege, sovereignty, constitutionalism, progress, tolerance, freedom, equality, individual rights, nation, public opinion; 3) Tools: press, arms, transport means, law, economy, modern science, industry; 4) Institutions: modern State, constitutions, ancient régime, parliaments, federalism. 5) Modern political theories; 6) The European debate on despotism and the “Alfieri case”

PART OF FRAIOLI F.
The module will focus on the link between revolutions and constitutions with the purpose of analyzing both the American case (and the related Constitution of 1787) and the French case (considering the Constitutions of 1791, 1793 and 1795). Then we’ll pay attention to the Napoleonic experience (in particular to the Constitution of 1799), to end with the Congress of Vienna, the Constitution of Cadiz of 1812 and the Charte octroyée of 1814.

Text Books
OBLIGATORY TEXTS: 1) R. Ago, V. Vidotto, Storia moderna, Laterza- 2) S. De Luca, Alfieri politico, Rubbettino.

Teaching methods
Oral lesson with active partecipation by students

Assessment methods
Oral Examination
The exam aims to test the knowledge of subjects and the ability to analyse them critically.

Ultimo aggiornamento: 9.10.2020 ore 12:50

Menù della Facoltà
Menù rapido
Menù principale
Conformità agli standard

XHTML 1.0CSS 3 | Conforme alle linee guida per l'accessibilità ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/21 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti