MOTORE DI RICERCA

ACCESSO STANZA VIRTUALE



            
Dipartimento di
Scienze umanistiche

Obbligo Formativo Aggiuntivo (OFA) - FAQ per i corsi ad accesso libero

Cos'è l'OFA?

Per iniziare un percorso di studi universitario è importante possedere alcune conoscenze di base. Carenze significative nelle discipline per le quali è richiesta un'adeguata preparazione potrebbero rendere più complicato affrontare con profitto il Corso di studi scelto. Nello specifico, il DM 270/04, art. 6, comma 1, stabilisce che, per essere ammessi a un corso di studi, studentesse e studenti, oltre a essere in possesso dei titoli di studio previsti dalla normativa vigente in materia, debbano avere anche un corredo minimo di conoscenze di carattere generale.

Come viene assegnato l'OFA?

In UNISOB, per i Corsi ad accesso libero, l'OFA può essere assegnato nell'area "Lingua italiana / Ragionamento logico-verbale". Lo strumento che consente di accertare il livello delle conoscenze posseduto dagli studenti in entrata, e di assegnare (o assolvere) l'Obbligo Formativo Aggiuntivo (OFA) è un test di verifica.

Tale test non è selettivo e dà luogo a un giudizio di idoneità. Se non risulterai idoneo, ti verrà attribuito l'OFA.

Il test di verifica è obbligatorio?

In base alla legge 270 il test di verifica è obbligatorio per tutti gli studenti che si iscrivono a un Corso di laurea di primo livello (laurea o laurea magistrale a ciclo unico). Esso non interferisce in alcun modo sull'ammissione al Corso di studio. I candidati ammessi che si immatricolano e non sostengono il test di verifica avranno d'ufficio l'obbligo formativo aggiuntivo (OFA).

Per sostenere il test di verifica è necessario essere regolarmente iscritti al Corso.

Quando si svolge il test di verifica?

Il test di verifica si svolgerà online nel mese di dicembre e consiste in domande a risposta multipla. I risultati del test saranno comunicati agli studenti mediante i canali informatici dell'Ateneo.

Come si svolge il test di verifica?

Per i Corsi di laurea ad accesso libero il test di verifica delle conoscenze e competenze in ingresso è costituito da 20 quesiti a scelta multipla, si svolge online ed è programmato nel mese di dicembre. Ai candidati che nel test di verifica rispondono correttamente a meno di 14 domande su 20, o a quanti non avranno sostenuto il test, è attribuito un Obbligo Formativo Aggiuntivo (OFA), che dovrà essere assolto nel corso del primo anno.

Ho dimenticato di / Non sono riuscito/a a sottopormi al test di verifica: cosa posso fare?

Il test di verifica, per coloro che si immatricolano a uno dei Corsi di studio ad accesso libero, è obbligatorio. A chi non dovesse sottoporsi al test, l'OFA verrà attribuito d'ufficio.

Il test di verifica ha avuto esito negativo: posso tentarlo il prossimo anno?

No: potrai assolvere l'OFA che ti è stato assegnato superando la prova di verifica.

Il test ha avuto esito negativo: posso prendere visione dei tentativi sostenuti?

Al termine della procedura di verifica sarà possibile prendere visione del test svolto scrivendo una mail a questo indirizzo.

Mi è stato assegnato un OFA: come faccio a recuperarlo?

Le regole per l'assolvimento dell'OFA vengono stabilite nei Regolamenti di ciascun Corso di studi.

Se ti viene assegnato un OFA, vuol dire che il tuo livello di conoscenza della Lingua italiana / Ragionamento logico-verbale in ingresso è lacunoso, e questo potrebbe crearti delle difficoltà nel proseguimento dei tuoi studi universitari.

Per questo motivo l'OFA deve essere assolto entro il primo anno di corso. Per aiutarti a colmare l'OFA l'Ateneo organizza il corso di allineamento "Lingua italiana e logica verbale" della durata di 12 ore nel secondo semestre di ogni anno.

Quando si svolge il corso di recupero per l'OFA dell'area Lingua italiana / Ragionamento logico verbale?

Il corso di recupero si svolge durante il primo anno di corso, secondo un calendario e con modalità rese pubbliche attraverso il sito web di Ateneo. Per i dettagli sulle modalità e le tempistiche di svolgimento si rimanda al Servizio Le.Pr.E del sito web, agli specifici Regolamenti o, per i Corsi a numero programmato, ai relativi bandi di ammissione e, comunque, agli avvisi pubblicati sul sito web di Ateneo.

La frequenza ai corsi di recupero è obbligatoria?

La frequenza ai corsi di recupero non è obbligatoria, sebbene fortemente consigliata per consentire un significativo sviluppo delle conoscenze risultate lacunose e per facilitare il processo di assolvimento dell'OFA.

In cosa consiste la prova finale per l'OFA dell'area Lingua italiana / Ragionamento logico verbale

La prova finale sarà strutturata per verificare che tu abbia sviluppato adeguate capacità di lettura, di interpretazione e di scrittura di testi.

Sono previste modalità diverse fra studenti frequentanti e non frequentanti.

E se non supero o non sostengo la prova finale?

La prova finale dev'essere obbligatoriamente sostenuta e superata per poter assolvere l'OFA assegnato.

In caso di esito negativo, potrai sostenere nuovamente la prova in tutti gli appelli e in tutte le sessioni successive. Fino a quando, però, non avrai assolto l'OFA non ti sarà consentito sostenere esami di anni successivi al primo. Superata la prova finale, la tua carriera verrà sbloccata e potrai ricominciare a sostenere tutti gli esami regolarmente.

Che conseguenza ha sulla mia carriera l'aver ricevuto un OFA?

L'attribuzione dell'OFA non ha alcun effetto sulla tua carriera o sulla tua media, fatta eccezione per la necessità di assolvere tale Obbligo. L'attribuzione dell'OFA deve piuttosto rappresentare una modalità con la quale sarai messo in condizione di migliorare la tua preparazione di base e di seguire con profitto il percorso di studi.

A differenza degli esami universitari tradizionali, l'esame OFA non rilascia alcun Credito Formativo Universitario. Pertanto, una volta sostenuto e superato l'esame da OFA, allo studente non saranno aggiunti CFU. Semplicemente il debito sarà colmato e non vi saranno più esami aggiuntivi da sostenere.

Sono immatricolato a un Corso di laurea ad accesso libero ma, il prossimo anno, ho in mente di tentare il passaggio a un altro Corso dell'UNISOB ad accesso programmato. Devo comunque sostenere il test di verifica OFA?

Non è indispensabile: l'OFA ti verrà automaticamente assegnato in carriera, ma, per effetto del passaggio ad altro Corso, l'anno successivo, con l'apertura della nuova carriera, l'OFA ti verrà cancellato e sarai, invece, sottoposto alla procedura di attribuzione dell'OFA prevista dal bando di ammissione del Corso al quale sarai passato e che coincide con lo stesso test di ammissione.

Linee guida per la verifica delle conoscenze richieste per l'accesso ai corsi di studio (pdf)

© 2004/24 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy · versione desktop · versione accessibile
XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0