Dipartimento di
Scienze umanistiche

Corso di laurea magistrale interclasse in
Archeologia e Storia dell'arte

a.a. 2020/21

Il Corso di studio in breve

 
Nome del corso di laurea Archeologia e Storia dell'arte
Durata 2 anni
Dipartimento Scienze umanistiche
Sede Napoli, via Santa Caterina da Siena 37
Requisiti per l'accesso al corso La scelta della classe LM-2 (Archeologia) oppure LM-89 (Storia dell'arte) si effettua all'atto dell'iscrizione.
L'ammissione è subordinata al possesso delle conoscenze richieste per l'accesso (che si possono verificare anche attraverso una procedura on line attiva nella pagina web del Corso) e alla verifica della personale preparazione, secondo le modalità illustrate nel Regolamento didattico.
Requisiti per l'accesso alla Classe LM-2
a) i laureati nelle seguenti classi di laurea (ex D.M. 270/04): L-1 (Conservazione dei Beni culturali), L-10 (Lettere);
b) i laureati nelle seguenti classi di laurea (ex D.M. 509/99): 5 (Lettere), 13 (Conservazione dei BBCC);
c) i laureati nelle seguenti lauree (ex Legge 341/90): Conservazione dei BB.CC.; Lettere classiche
L'accesso per la classe LM-2 è consentito anche a tutti quegli studenti laureati che non rientrando nelle condizioni precedenti soddisfino tutte le condizioni di seguito riportate:
9 CFU in L-FIL-LET/10.
24 CFU tra L-ANT/01, L-ANT/07, L-ANT/08, L-ANT/09, L-ANT/10.
9 CFU tra L-FIL-LET/04, L-FIL-LET/08.
12 CFU tra L-ANT/02, L-ANT/03, M-STO/01.
Requisiti per l'accesso alla Classe LM-89
a) i laureati nelle seguenti classi di laurea (ex D.M. 270/04): L-1 (Conservazione dei Beni culturali), L-10 (Lettere); L-15 (Turismo per i BB.CC.);
b) i laureati nelle seguenti classi di laurea (ex D.M. 509/99): 5 (Lettere), 13 (Conservazione dei BBCC); 39
c) i laureati nelle seguenti lauree (ex Legge 341/90): Conservazione dei BB.CC.; Lettere classiche
Il laureato in uno dei Corsi su citati dovrà aver già maturato, come requisiti minimi per l'accesso alla Magistrale e al momento dell'iscrizione, almeno 24 CFU in insegnamenti di ambito storico-artistico (L-ART/01, L-ART/02, L-ART/03, L-ART/04) e 9 altri CFU (per un totale di 33) in questi stessi insegnamenti ovvero in insegnamenti dei settori scientifico-disciplinari ICAR/18, L-ANT/07 o L-ANT/08.
Indipendentemente dai requisiti curriculari, come previsto dalla normativa vigente, per tutti gli studenti è prevista una verifica della personale preparazione che avviene mediante un colloquio. Lo studente deve essere in possesso dei requisiti curriculari prima della verifica della personale preparazione; in particolare, non è ammessa l'assegnazione di debiti formativi od obblighi formativi aggiuntivi a studenti di una laurea magistrale.
Per valutare i propri requisiti curriculari e fissare l'appuntamento per il colloquio, collegarsi all'apposita procedura on line.
Modalità di accesso al corso Il Corso prevede al primo anno un numero di immatricolati sostenibile pari, per l'a.a. 2020/21, a 100 studenti.
L'ammissione è subordinata:
a) al possesso dei requisiti richiesti per l'accesso;
b) all'esito di un colloquio individuale in cui saranno testate la preparazione di base e la motivazione ad apprendere.
Lo studente dovrà verificare il possesso dei requisiti curriculari attraverso una procedura on line attiva nella pagina web del Corso e seguire le indicazioni riportate per fissare il colloquio con il tutor del corso di studio.
La domanda di immatricolazione può essere presentata on line dall'1 giugno 2020 fino al raggiungimento della soglia sostenibile definita per il Corso.
Gli studenti che, comunque in possesso dei requisiti di cui ai punti a) e b), provengono da altri Corsi di laurea magistrale o già in possesso di un titolo magistrale (o equivalente) possono far valutare, prima di iscriversi, il loro piano di studi dal tutor del Corso che si occupa di passaggi, trasferimenti o secondi titoli.
Non sono previsti debiti formativi, cioè obblighi formativi aggiuntivi, al momento dell'accesso.
Per immatricolarsi On-line, sul sito di Ateneo, dall'1 giugno 2020 fino al raggiungimento della soglia sostenibile definita per il Corso
Numero di esami 11 + crediti a scelta
Manifesto degli studi Manifesto degli studi - Archeologia
Manifesto degli studi - Storia dell'arte
Data di inizio dei corsi 23 luglio 2020, family open day
28 settembre 2020, inizio dei corsi
Frequenza Non obbligatoria, pur se consigliata, per gli insegnamenti. Obbligatoria per le attività laboratoriali
Descrizione del percorso di formazione

Il corso nasce nell'a.a. 2012/2013 dalla fusione dei due precedenti CdLM rispettivamente in Archeologia e Scienze dell'Antichità e del Medioevo (LM 2) ed in Storia dell'Arte (LM 89).

La struttura didattica del CdLM è particolarmente razionale e agile. Dopo un primo anno comune ai due indirizzi che lo compongono, esso offre la possibilità allo studente di optare, nella didattica del II anno, tra una laurea in Storia dell'Arte (LM 89), con la relativa preparazione in chiave di modernistica e contemporaneistica, e una in Archeologia (LM 2), con la relativa preparazione antichistica.

Leggi tutto

Obiettivi

Il corso intende fornire, attraverso un ampio e diversificato spettro di attività formative, un'avanzata preparazione teorica, metodologica e operativa nel campo della conoscenza dei beni archeologici e storico-artistici, con specifico riferimento ai distinti àmbiti nei quali si articola il percorso formativo. In particolare, il possesso e la padronanza delle competenze, delle abilità e delle capacità che costituiscono gli obiettivi formativi qualificanti del corso dovranno trovare specifica e concreta applicazione, sul piano teorico, metodologico e operativo, nell'àmbito dei settori dell'archeologia, intesa nella sua accezione diacronica più ampia (dalla Preistoria al Medioevo) e della storia dell'arte, dal Medioevo all'Età Contemporanea, il tutto attraverso l'acquisizione di nozioni tecnico-scientifiche valide all'azione di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale diffuso, specificamente italiano, ma in relazione culturale con l'Europa.

Leggi tutto

Ambiti occupazionali previsti Il corso fornisce le conoscenze e gli strumenti per ricoprire ruoli di responsabilità nella definizione di piani paesistici, nella cura e nella gestione dei beni, nella tutela e nella valorizzazione del patrimonio fino alla sua gestione diretta o indiretta.
Pertanto, i laureati saranno in grado di utilizzare le proprie avanzate competenze in un'area di confine intersettoriale fra gli ambiti archeologico e storico-artistico: si pensi al settore del Medioevo, agli interventi di scavo e di recupero in realtà urbane dotate di stratificazioni che vanno dall'Antichità al Medioevo sino all'Età Moderna.
Il corso prepara alla professione di archeologi, storici, esperti e periti d'arte, curatori e conservatori di musei, ispettori di Soprintendenza ai Beni storico-artistici o archeologici, guide e accompagnatori specializzati nella conoscenza del patrimonio artistico, educatori museali.
Inoltre, la laurea magistrale è requisito di ammissione ai TFA per le classi di insegnamento in Storia dell'arte e nelle materie umanistiche.
Servizi on line

- valutazione dei requisiti curriculari
- immatricolazione al corso di laurea
- stanza virtuale: informazioni sui corsi, programmi di studio, orario lezioni, ricevimento docenti, appelli d'esame, prenotazione esami
- docenti online
- materiali didattici dei corsi
- assegnazione tesi di laurea
- posta elettronica istituzionale

Leggi tutto

Servizio Orientamento chiusura estiva: vedi avviso
80135 Napoli, corso Vittorio Emanuele 292 (III piano)
tel. 081.2522350 e-mail
orari di apertura al pubblico
martedì, mercoledì e giovedì ore 9.00-15.00 | web

Tutor di riferimento

Tutoraggio iscritti - Archeologia (classe LM-2) Amedeo Visconti e-mail
Tutoraggio iscritti - Storia dell'arte (classe LM-89) Carmela Vargas e-mail
Passaggi, trasferimenti e secondi titoli Edoardo D'Angelo e-mail
Tutoraggio stage Valeria De Feo, Francesco Zecchino e-mail

© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0