Facoltà di
Lettere

Corso di laurea magistrale in
Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale

a.a. 2017/18

Il Corso di studio in breve

 
Nome del corso di laurea Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale
Durata 2 anni
Facoltà Lettere
Sede Napoli, via Santa Caterina da Siena 37
Requisiti per l'accesso al corso Accesso diretto, a condizione che le lingue di specializzazione studiate nel corso di studio triennale coincidano con quelle scelte per il corso di laurea magistrale, per gli studenti in possesso della laurea in Lingue, Letterature e culture moderne ex D.M. 509/99 o D.M. 270/04, in Discipline della Mediazione linguistica e culturale ex D.M. 509/99, o in Mediazione linguistica e culturale D.M. 270/04.
Per gli studenti in possesso di diplomi di laurea di vecchio e nuovo ordinamento non contemplati nel punto precedente, l'accesso è consentito qualora siano stati acquisiti almeno 90 CFU così ripartiti:
- 24 CFU nel settore della prima Lingua e traduzione;
- 24 CFU nel settore della seconda Lingua e traduzione;
- 6 CFU in L-LIN/01 - Glottologia e Linguistica;
- almeno 36 CFU a scelta tra i seguenti settori disciplinari: L-FIL-LET/10 - Letteratura italiana; L-FIL-LET/12 - Linguistica italiana; L-LIN/02 - Didattica delle lingue moderne; Letteratura straniera corrispondente alla prima Lingua e traduzione; Letteratura straniera corrispondente alla seconda Lingua e traduzione; SPS/02 - Storia delle dottrine politiche; IUS/14 - Diritto dell'Unione Europea; M-STO/02 - Storia moderna.
Modalità di accesso al corso Numero sostenibile: 100 immatricolazioni al primo anno.
Non sono previsti debiti formativi al momento dell'accesso: per valutare i propri requisiti curriculari, collegarsi all'apposita procedura on line. L'immatricolazione è subordinata, come previsto dalla normativa vigente, alla verifica della preparazione dello studente. Questa si intende automaticamente superata (ed è dunque possibile l'immatricolazione immediata) qualora il voto di laurea triennale sia uguale o superiore a 95/110. In caso di voto inferiore, seguire le istruzioni contenute nella procedura on line.
Per immatricolarsi On-line, sul sito di Ateneo, dal 4 aprile 2017, nel rispetto dei requisiti d'accesso
Numero di esami 11 + crediti a scelta
Manifesto degli studi Manifesto degli studi
Data di inizio dei corsi 2 ottobre 2017, inizio dei corsi
Frequenza Non obbligatoria, pur se consigliata, per gli insegnamenti. Obbligatoria per le attività laboratoriali
Descrizione del percorso di formazione Il corso di laurea magistrale in Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale è stato configurato in due curricula:
a) Lingue per la comunicazione internazionale, che intende formare figure professionali riconosciute a livello internazionale con un'elevata competenza in due lingue europee (oltre l'italiano),
b) Lingue, letterature e culture europee che intende formare insegnanti di lingue e letterature straniere o di italiano L2 qualificati all'accesso ai percorsi di specializzazione al ruolo di docente nell'ambito di istituzioni scolastiche e didattiche italiane e straniere.
Il laureato che avrà scelto il curriculum Lingue per la comunicazione internazionale sarà in grado, nelle lingue prescelte, di svolgere le attività per le quali sia necessaria una compiuta elaborazione e interpretazione di produzioni discorsive e testuali complesse, applicando conoscenze metalinguistiche che lo mettano in condizione di identificare e utilizzare con appropriatezza i diversi registri stilistici e i lessici specialistici connessi alle professioni; di sapere adoperare e gestire i principali strumenti informatici e le procedure essenziali della comunicazione telematica.
Il laureato che sceglierà il curriculum Lingue, letterature e culture europee sarà in grado, nelle lingue prescelte, di operare come redattore e revisore di testi plurilingui, di svolgere analisi storico-critiche di testi letterari con appropriato uso di terminologia specialistica, nonché di sviluppare una funzionale metodologia didattica dell'italiano L2, della letteratura italiana e delle lingue e letterature straniere prescelte, spendibile nei differenti livelli dell'insegnamento scolastico e della formazione didattica.
Gli insegnamenti linguistici e storico-culturali si diversificano nei due curricula con specifici approfondimenti in ambito giuridico-economico (per l'orientamento professionale) o letterario-didattico (per l'orientamento al ruolo di docente-formatore).
In entrambi i curricula il sistema delle discipline insegnate garantisce una formazione particolarmente adatta a rispondere alle richieste che la realtà globale oggi rivolge al mondo della cultura, negli ambiti della mediazione interculturale e dell'impresa, dell'insegnamento delle lingue e letterature, grazie alle approfondite conoscenze di tematiche e politico-sociali internazionali, nonché della storia della cultura e della letteratura delle aree geopolitiche relative alle lingue prescelte.
Il processo di formazione mira a formare la coscienza della comune civiltà europea dei giovani del XXI secolo, sintetizzando in modo equilibrato esperienze laboratoriali e metodologie di lettura critica della contemporaneità.
Obiettivi Il corso intende formare figure professionali riconosciute a livello internazionale, con un'elevata competenza in due lingue europee (oltre l'italiano); formatori e insegnanti qualificati nell'ambito di istituzioni scolastiche e didattiche italiane e straniere. Obiettivo specifico è trasmettere competenze più che nozioni; formare laureati addestrati nell'acquisizione permanente di saperi; mostrare e spiegare come apprendere i nuovi modelli di organizzazione, di selezione critica e di orientamento e comunicazione delle conoscenze che la rivoluzione digitale ha contribuito ad estendere ma anche a rendere indistinte.
A seconda di come articolerà il proprio percorso formativo all'interno dell'offerta prevista dai due curricula, il laureato sarà in grado, nelle lingue prescelte:
a) di intendere e interpretare agevolmente comunicazioni complesse, di decodificarne i contenuti, di individuare e controllare i lessici specialistici, di operare come redattore e revisore di testi plurilingui;
b) di produrre testi orali e scritti coerenti, attagliati a diversi orizzonti di attesa e quindi in diversi registri stilistici;
c) di riassumere e parafrasare testi articolati, di scrivere relazioni e scritture di carattere professionale;
d) di svolgere analisi storico-critiche di testi letterari con appropriato uso di terminologia specialistica;
e) di utilizzare e controllare in maniera adeguata i principali strumenti informatici e della comunicazione telematica negli ambiti specifici di competenza.
Ambiti occupazionali previsti Le principali funzioni della figura professionale formata dal curriculum di Lingue per la comunicazione internazionale sono le seguenti:
- attività nel campo della cooperazione e della comunicazione internazionale;
- produzione di testi professionali sia scritti che orali;
- traduzione di testi specialistici;
- capacità di mediare tra soggetti di culture diverse.
Le principali funzioni della figura professionale formata dal curriculum di Lingue, letterature e culture europee sono le seguenti:
- attività di insegnamento in contesti di didattica frontale e on line (insegnante di lingua inglese, francese, spagnola, tedesca; insegnante di letteratura dei paesi di lingua inglese, francese, spagnola, tedesca);
- attività di insegnamento della lingua e della cultura italiana a stranieri;
- attività di formazione e aggiornamento destinata a laureati avviati alla professione di docenti e a insegnanti;
- consulenza nel campo delleditoria e della comunicazione multimediale;
- operatore linguistico culturale in istituzioni culturali pubbliche e private.
Servizi on line - valutazione dei requisiti curriculari
- immatricolazione al corso di laurea
- stanza virtuale: informazioni sui corsi, programmi di studio, orario lezioni, ricevimento docenti, appelli d'esame, prenotazione esami
- docenti online
- materiali didattici dei corsi
- assegnazione tesi di laurea
- posta elettronica istituzionale
Per tutti gli altri servizi clicca qui
Servizio Orientamento 80135 Napoli, corso Vittorio Emanuele 292 - piano terra
dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00
tel. 081.2522350 fax 081.2522274  e-mail | web
Tutor di riferimento Piani di studio, passaggi, trasferimenti e secondi titoli:
prof. Gianluca Genovese (e-mail)
Stage: dott.ssa Valeria De Feo (e-mail)

© 2004/17 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0