SOT
Servizio di Orientamento e Tutorato di Ateneo

Incontri formativi, PCTO, orientamento narrativo

Attività che simulano la didattica, tradizionale e laboratoriale, dei diversi Corsi di studio, condotte dal corpo docente e dai ricercatori UNISOB e rivolte a un numero programmato di studenti, al fine di favorire il dialogo e il confronto fra i partecipanti, stimolando la riflessione su attitudini, motivazioni, competenze maturate e da maturare.

UNISOB BOOTCAMP 2023/2024
Preparati per la Maturità e per l'Università con le lezioni del Suor Orsola Benincasa

Un programma di allenamento formativo intensivo che UNISOB ha pensato per chi è alle prese con la Maturità e, allo stesso tempo, con la scelta degli studi dopo il diploma.

Lezioni a piccolo gruppo tenute da docenti e ricercatori universitari, didattica interattiva, esercitazioni: le discipline sono state scelte per consentire di approfondire i principali argomenti oggetto dell'Esame di Stato ma anche per entrare in contatto con tematiche utili a scegliere e affrontare al meglio il percorso universitario. Le attività si svolgeranno parte online e parte in presenza.

Gli studenti possono aderire individualmente ma le attività possono anche entrare a far parte di specifiche convenzioni con gli istituti del territorio nell'ambito dei Percorsi per le Competenze Trasversali e l'Orientamento.

Solo per alcuni Corsi di studio, laddove indicato nelle modalità di iscrizione, la partecipazione a un intero ciclo di lezioni garantisce l'attribuzione di 5 punti bonus in graduatoria per il corrispondente test di ingresso per l'a.a. 2024/25.

Il calendario verrà aggiornato periodicamente su questo sito.

Per il Corso di studi in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva

Ciclo "La Psicologia nel 2024: uno sguardo a metodi, strumenti e ambiti di intervento"

Una coinvolgente esplorazione di alcuni dei principali ambiti di insegnamento propri del Corso di Laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva, partendo dalle teorie e dai metodi, per conoscere ambiti di studio e di ricerca e nuove opportunità professionali.

Iscrizioni a questo collegamento

Numero massimo di partecipanti: 250

Programma delle lezioni

mercoledì 27 marzo 2024, ore 15.30-17.00 - IN PRESENZA presso la sede dell'Ateneo
Esplorare il mondo della Psicologia per compiere una scelta consapevole
| prof.ssa Nadia Gamboz, Presidente del CdL in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva - UNISOB
Comportamento, cervello, memoria, linguaggio, percezione, ragionamento, sviluppo, personalità, relazioni sociali... Questi e altri sono gli ambiti indagati dalla Psicologia e rispetto ai quali la Psicologia permette di intervenire con attività di consulenza, prevenzione, riabilitazione, e ottimizzazione, solo per citarne alcune.
In questa breve lezione introduttiva vi verranno presentate le principali prospettive teoriche e gli approcci metodologici di questa disciplina scientifica.

giovedì 4 aprile 2024, ore 15.30-17.00 - ONLINE
Fenomeni percettivi e visione
| dott. Antimo Buonocore, docente di Basi neurali della cognizione - UNISOB
In questa lezione andremo a esplorare come il nostro sistema visivo è in grado di generare una rappresentazione coerente del mondo, ma anche tutti gli errori di percezione nei quali può incorrere. La visione non è mai perfetta come le immagini restituite da una fotocamera. È importante comprendere come essa non riporti una fedele riproduzione della realtà ma una interpretazione soggettiva del mondo circostante.

venerdì 5 aprile 2024, ore 15.30-17.00 - ONLINE
Verso una nuova professionalità: lo psicologo clinico del lavoro
| dott.ssa Roberta Vacca, H.R. Business Partner per il supporto nella gestione dei processi, Business Coach
La psicologia del lavoro consiste nello studio dei comportamenti delle persone nel contesto lavorativo in rapporto alle relazioni interpersonali e alle regole di funzionamento dell'organizzazione. L'intervento psicologico riguarda sia lo sviluppo delle attitudini sia la facilitazione dei processi organizzativi mediante la comprensione delle dinamiche inconsce agenti a livello ambientale. In questa breve lezione introduttiva verranno presentate le due macro-aree della psicologia, quella delle organizzazioni e quelle della psicologia clinica.

martedì 9 aprile 2024, ore 15.30-17.00 - ONLINE
I disturbi della nutrizione e dell'alimentazione
| prof. Gennaro Catone, docente di Neuropsichiatria infantile - UNISOB
I disturbi della nutrizione e dell'alimentazione rappresentano un importante problema di salute pubblica. Anoressia e bulimia nervosa sono disturbi in costante aumento e dall'elevato impatto nella vita delle persone e nella società. Cerchiamo di comprendere quali sono i fattori di rischio, le manifestazioni cliniche e le terapie.

giovedì 11 aprile 2024, ore 15.30-17.00 - ONLINE
Psicologia del Fattore Umano
| dott.ssa Flavia De Simone, docente di Intelligenza Artificiale con elementi di Affective Computing - UNISOB
La Psicologia dei Fattori Umani nasce quando lo psicologo sperimentale inizia a interessarsi alla tecnologia e ai suoi utenti con le specifiche caratteristiche fisiche, cognitive ed emotive. L'incontro verterà su casi di studio concreti in questo dominio della psicologia.

giovedì 18 aprile 2024, ore 15.30-17.00 - ONLINE
La psicologia della comunicazione e le nuove tecnologie
| prof.ssa Simona Collina, Presidente del CdL in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva - UNISOB
L'incontro prevede una prima parte teorica in cui agli studenti verranno fornite le nozioni di base riguardanti la psicologia della comunicazione seguite da una seconda parte in cui verranno analizzate le relazioni tra comunicazione e nuove tecnologie.

Per il Corso di studi in Scienze della comunicazione

Ciclo "La sostenibile consapevolezza del comunicare"

Un viaggio attraverso i diversi linguaggi, codici e contesti della comunicazione, dalla musica al marketing, dal racconto della città allo storytelling strategico, per scoprire in quanti e quali modi si possa raccontare la contemporaneità e di come si possa farne una professione.

Iscrizioni a questo collegamento

Numero massimo di partecipanti: 250

Programma delle lezioni

venerdì 8 marzo 2024, ore 15.30-17.00 - ONLINE
Guardie e ladri: società, comunicazione e linguaggi giovanili
| prof. Alfredo D'Agnese, docente di Comunicazione e linguaggi musicali
Il 1954, esattamente 70 anni fa, è la data ufficiale di nascita non solo del rock'n'roll ma anche del giovane come attore sociale. Da quel giorno fino a oggi, i linguaggi giovanili sono diventati protagonisti delle trasformazioni della società in cui viviamo. Da Elvis a Geolier e Travis Scott, il mondo degli adolescenti e under 30 ha vissuto con le istituzioni e la collettività un rapporto che la Scuola di Birmingham e i Cultural Studies hanno riassunto in un paradigma: Resistenza e Incorporazione. In poche parole, come in un inseguimento tra guardie e ladri, i giovani provano a fuggire dalle regole del mainstream e dell'industria, mentre la società usa ogni metodo per inglobare le forze che resistono. La lezione presenta alcuni casi pilota: dal punk a Mtv, da Pino Daniele al Festival di Sanremo.

venerdì 15 marzo 2024, ore 15.30-17.00 - ONLINE
Immagini di Napoli. Le rappresentazioni della città tra storia, folklore e turismo
| dott.ssa Anna D'Ascenzio, ricercatrice Unità di Ricerca sulle Topografie sociali - UNISOB
Esamineremo le principali teorie sociologiche relative alle rappresentazioni degli spazi di città, con particolare attenzione al linguaggio audiovisivo e analizzeremo insieme Napoli così come oggi è rappresentata nelle produzioni culturali: teatrali, cinematografiche, televisive, di street art, ecc...)

venerdì 22 marzo 2024, ore 15.30-17.00 - ONLINE
Sostenibilità e comunicazione
| prof.ssa Alessandra Storlazzi, docente di Comunicazione di impresa
La sostenibilità è tema che caratterizza l'orientamento strategico di tutte le imprese e fortemente sentito dai consumatori.
Focalizzeremo l'attenzione sulla relazione fra comunicazione e sostenibilità e si presenteranno dei casi aziendali che evidenziano tale relazione.

venerdì 5 aprile 2024, ore 15.30-17.00 - ONLINE
La sostenibile consapevolezza del comunicare
| dott. Michelangelo Iossa, docente di Teorie e Tecniche di Branding e Communication Management
"Comunicare l'un l'altro, scambiarsi informazioni è natura; tenere conto delle informazioni che ci vengono date è cultura" (J. W. Goethe)
Un piccolo grande viaggio alla scoperta delle 'bussole' che orientano la comunicazione, dall'antichità agli anni Venti del Terzo Millennio, con un occhio di attenzione ai vantaggi, ai rischi e - soprattutto - ai protagonisti della scienza della comunicazione del Novecento, da Ivy Leadbetter-Lee ed Edward Bernays ai comunicatori della contemporaneità.

venerdì 12 aprile 2024, ore 15.30-17.00 - ONLINE
La creatività strategica. A lezione dai grandi maestri per comprendere il valore della comunicazione come leva strategica
| dott.ssa Noemi Calvino, stage Cdl in Comunicazione pubblica e d'impresa
Comunicare per informare, distinguersi e coinvolgere. In che modo oggi è possibile raccontare la propria organizzazione in modo distintivo?
Un incontro per scoprire come l'eredità dei grandi maestri della comunicazione influenza il lavoro dei creativi, comprendere come allenarsi alla creatività strategica per sviluppare strategie sostenibili e di successo grazie alle tecniche narrative e alla varietà di supporti multimediali, imparare a comunicare le esigenze dell'attuale contesto socio-economico e culturale.

venerdì 19 aprile 2024, ore 15.30-17.00 - IN PRESENZA presso la sede dell'Ateneo
La sostenibile leggerezza della pubblicità
| dott. Igor Scognamiglio, docente di Teorie e tecniche della comunicazione pubblicitaria
L'incontro si focalizza sulla lettura del messaggio pubblicitario e come esso si presenta come interpretazione della realtà, facendolo spesso in maniera leggero, attraverso una moltitudine di forme linguistiche e retoriche, perseguendo sempre il proprio obiettivo di persuadere il pubblico a cui essa è destinata.

Per il Corso di studi in Scienze dei beni culturali: turismo, arte, archeologia

Ciclo "Viaggio nel secondo Novecento"

Antico e moderno, storia e tecnologie, fiaba e realtà: un percorso fra opposti che si incontrano, si integrano e si uniscono per conoscere più da vicino e cercare nuove chiavi per interpretare e raccontare il Novecento, in bilico tra memorie e futuri.

Iscrizioni a questo collegamento

Numero massimo di partecipanti: 250

Programma delle lezioni

mercoledì 3 aprile 2024, ore 15.00-16.30 - ONLINE
Dr. House a Pompei
| dott. Franz Cerami, docente di Storytelling digitale - UNISOB
I nostri Beni Culturali. La memoria di una civiltà. Memoria. Storia. Una ricchezza straordinaria che ogni anno milioni di persone vogliono vedere, scoprire, indagare, toccare, ascoltare.
Ogni anno milioni di persone passeggiano per le stradine di Pompei, per i corridoi degli Uffizi, del Museo Archeologico, entrano ed escono da chiese, cortili, palazzi. Salgono su colli, montagne, castelli per guardare questi panorami fatti di edifici antichi, antichissimi, cupole di chiese, cattedrali, piazze.
Cosa cercano questi turisti? Storie. Cercano storie. Storie che raccontino il Bene Culturale. Storie in cui immergersi. Storie in cui rispecchiarsi. Storie per rileggere se stessi.

venerdì 12 aprile 2024, ore 15.00-16.30 - ONLINE
Da Cenerentola a Pinocchio. La tradizione fiabesca napoletana e italiana negli anni Settanta del Novecento tra folk e rock
| prof. Nunzio Ruggiero, docente di Letteratura italiana - UNISOB
Nel corso degli anni Settanta del XX secolo, due autori tra i più rappresentativi della cultura musicale napoletana hanno praticato, ciascuno per proprio conto ma con interessanti interferenze, il genere fiabesco. Roberto De Simone ed Edoardo Bennato attuarono un recupero della tradizione letteraria italiana tra Sei e Ottocento con due straordinarie fiabe per musica, ricche di risvolti letterari e di riferimenti all'attualità. Tra musica e letteratura, la lezione intende presentare agli studenti un percorso che concilia le competenze retoriche e narratologiche del sapere letterario con l'analisi delle forme della musica pop, tracciando un rapido disegno di storia della cultura italiana e napoletana del secondo Novecento.

martedì 16 aprile 2024, ore 15.30-17.00 - ONLINE
La percezione visiva di Pompei ed Ercolano dalla scoperta al secondo Novecento
| dott.ssa Rosaria Ciardiello, docente di Itinerari archeologici in Campania - UNISOB
Gli eccezionali ritrovamenti pompeiani ed ercolanesi ebbero un straordinario impatto sulla percezione dell'antichità, contribuendo a sviluppare un autentico gusto che si manifestò in tutti i campi artistici, non solo in Europa ma anche oltre oceano. Le scoperte suscitarono l'interesse di studiosi, viaggiatori e artisti che contribuirono alla loro diffusione, anche se, nella maggior parte dei casi, non si prestò molta attenzione all'attendibilità archeologica quanto all'atmosfera dell'antichità che trasmettevano. Ciò diede origine ad autentici e originali capolavori che hanno fatto rivivere, rendendo immortali, sotto una forma nuova e diversa, gli straordinari rinvenimenti.

giovedì 18 aprile 2024, ore 15.00-16.30 - ONLINE
Idea di Napoli. Tra immagine concetto
| prof. Gennaro Carillo, docente di Storia del pensiero politico - UNISOB
Da Vico a Benjamin e oltre, la filosofia ha riservato a Napoli un trattamento peculiare. L'ha sempre ritenuta qualcosa di ulteriore rispetto a una semplice città: un costrutto semiotico, un coacervo di simboli, una metafora, una rappresentazione, una 'scena', un'idea. È stato dunque inevitabile, per la filosofia, incontrare la grande letteratura che, da Boccaccio a Pasolini, da La Capria a Starnone, ha assunto Napoli come "riserva di narrabilità" (per usare l'espressione di Peter Brooks) o risorsa narrativa pressoché inesauribile.

martedì 23 aprile 2024, ore 15.00-16.30 - ONLINE
L'Europa tra guerra fredda e processi d'integrazione
| prof. Eugenio Capozzi, docente di Storia contemporanea - UNISOB
Gli anni successivi alla fine della seconda guerra mondiale rappresentano per le nazioni europee la fine di una lunga egemonia mondiale e una stagione di nuova, radicale contrapposizione ideologica, in cui il continente si trova in prima linea nel confronto militare tra le due superpotenze e tra due modelli speculari di società. Ma sono anche gli anni in cui i paesi dell'Europa occidentale, uniti sotto l'egida degli Stati Uniti, pongono le basi per una grande rinascita economica, quella del "boom" degli anni Cinquanta e Sessanta, e della nascita delle "società del benessere". E sono anche gli anni in cui essi superano divisioni secolari nel segno della democrazia liberale e dell'economia di mercato attraverso il processo di integrazione europea, nato dall'intesa italo-franco-tedesca e concretizzato nella nascita della CECA e della CEE.
Il modello economico, politico e sociale europeo entrerà poi in crisi, paradossalmente, proprio con il tramonto della guerra fredda: vittima dello stesso successo dell'Occidente e della globalizzazione che esso aveva costruito, che porrà le grandi democrazie industrializzate davanti a nuovi competitori, e alle sfide di un multipolarismo imperniato su poli di civiltà molto eterogenei.

martedì 30 aprile 2024, ore 15.00-16.30 - IN PRESENZA presso la sede dell'Ateneo
Edutainment per la valorizzazione del Patrimonio architettonico e artistico tra Primo e Secondo Novecento a Napoli
| prof.ssa Emanuela Lanzara, docente di Tecnologie per i Beni Culturali - UNISOB
La lezione intende presentare agli studenti due applicazioni realizzate per la divulgazione e fruizione virtuale interattiva del patrimonio urbano, architettonico e artistico napoletano del Novecento: la digitalizzazione di arredi appartenenti alla collezione dell'intellettuale eclettico Rocco Emanuele Pagliara (1855-1914), documentati, restaurati e virtualmente ricollocati all'interno della Villa Carafa di Belvedere, originario contesto di riferimento per la conservazione ed esposizione dei pezzi, successivamente trasferiti presso l'Istituto Suor Orsola Benincasa; la ricostruzione e contestualizzazione virtuale, nell'ambito della realizzazione della Mostra d'Oltremare tra Primo e Secondo Novecento, della Torre del Partito Nazionale Fascista di Luigi Cosenza e dell'Arena Flegrea di Giulio De Luca.

Per il Corso di studi in Giurisprudenza

Ciclo "Diritto e processo: studenti alle prese con la simulazione di un processo penale"

Iscrizioni a questo collegamento

Numero massimo di partecipanti: 250

Programma delle lezioni

giovedì 16 novembre 2023, ore 15.00-16.30 - ONLINE
Diritto e processo: introduzione generale alla materia, differenza e struttura dei processi civile e penale
| prof. Roberta Metafora, associato di Diritto processuale civile, UNISOB

martedì 21 novembre 2023, ore 15.00-16.30 - ONLINE
La professione forense e il contenzioso civile e penale
| avv. Giulio Cicalese, dottorando di ricerca in Sugli ambiti di interazione e integrazione tra le scienze umane e le tecnologie avanzate. Humanities and Technologies: an integrated research path, UNISOB; avv. Andrea Castaldo, dottorando di ricerca in Scienze giuridiche - curriculum Internazionalistico-europeo-comparato, UNISA

giovedì 23 novembre 2023, ore 15.00-16.30 - ONLINE
Il ruolo del magistrato nel processo civile e in quello penale
| dott. Marco Pugliese, g.d. presso la Settima sezione del Tribunale di Napoli

giovedì 30 novembre 2023, ore 15.00-16.30 - ONLINE
Simulazione processuale: la requisitoria del Pubblico Ministero
| dott. Gianluigi Apicella e dott.ssa Sarah Caiazzo, Sostituti Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Nola

mercoledì 6 dicembre 2023, ore 15.00-16.30 - ONLINE
Simulazione processuale: l'arringa della difesa
| avv. Angelo Mastrocola, foro di Napoli, segretario camera penale di Napoli

lunedì 11 dicembre 2023 ore 10.30-13.00 - IN PRESENZA presso la sede dell'Ateneo
Simulazione processuale: la discussione e la decisione
| dott. Luca della Ragione, giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Napoli; prof. Gianluca Gentile, associato di Diritto penale, UNISOB; dott. Gaspare Jucan Sicignano, ricercatore di Diritto penale, UNISOB

Percorsi di orientamento narrativo

Percorsi formativi in cui le narrazioni sono intese sia come strumento di interpretazione della realtà esterna sia come spunto per dare una struttura e un ordine ri-conoscibili alla propria esperienza. In particolare, questi percorsi sperimentali si prefiggono l'obiettivo di favorire la promozione dell'empowerment personale, che si esplicita nella tensione al raggiungimento di obiettivi più specifici: prendere consapevolezza di sé a partire da alcune dimensioni fondamentali quali motivazioni, atteggiamenti verso il futuro, autoefficacia; stabilire una congruenza tra la propria immagine e gli obiettivi personali; sviluppare competenze trasversali; costruire un progetto personale con un relativo piano di azione per il futuro.

I percorsi di orientamento narrativo sono strutturati in moduli, di durata variabile e compresa fra un minimo di 12 e un massimo di 20 ore e rivolti a gruppi-classe di III, IV e V anno. Possono anche essere adottati come PCTO o PON.

Per segnalare la disponibilità del proprio Istituto scolastico a concordare e co-progettare un incontro di orientamento narrativo compila il modulo di adesione.

© 2004/24 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0